Skip to content

Vendere su Facebook

Lo sapevi che puoi vendere su Facebook? Non è per niente difficile, perché esistono delle applicazioni apposite che ti permettono di creare un vero e proprio negozio virtuale. Seguimi.

Appena qualche mese fa molte persone si chiedevano: è possibile guadagnare con Facebook? Qualche tempo dopo, la risposta più accreditata tra gli esperti di web marketing fu: Facebook è un posto creato per socializzare, le persone lo frequentano per passare il tempo e non vogliono saperne di acquistare prodotti o servizi. Oggi è evidente che le cose stanno diversamente. Vendere su Facebook è un’ottima opportunità. Infatti mentre i guru pontificano, ecco cosa accade in Rete…

Il sito di Levi

Il sito di Levi contiene una vetrina dove sotto la foto di ciascun prodotto viene mostrato il numero di “mi piace” ed è presente il classico bottone “mi piace”. In questo modo il visitatore del sito viene influenzato dal numero di persone alle quali piace quel prodotto. Condividendo il prodotto o cliccando sul bottone “mi piace”, anche noi faremo parte della comunità e influenzeremo le scelte degli altri visitatori. Infatti di solito ci si fida dei consigli degli amici, no? Questo è un primo approccio al cosiddetto social commerce. In questo caso Facebook è presente solo sotto forma di bottone “mi piace” all’interno di un sito web.

La pagina fan di Guess

La pagina fan di Guess piace a 53.649 persone e all’interno troviamo un negozio creato con l’applicazione Wishpot. Il negozio è composto da una vetrina con vari prodotti (profumi, scarpe, vestiti, borse). Cliccando su un oggetto si arriva ad una seconda vetrina contenente una sotto categoria di prodotti (es.: vestiti). Qui puoi cliccare su “condividi” oppure sulla foto dell’oggetto. Se clicchi sulla foto dell’oggetto sarai rimandato al negozio online di Guess vero e proprio (su un sito al di fuori di Facebook). Questo è un approccio ancora più spinto. Il negozio online entra all’interno di Facebook. Gli acquisti però non vengono fatti dentro Facebook in quanto alla fine si viene reindirizzati al sito di Guess dove è presente il negozio online vero e proprio. La pagina fan di Guess utilizza l’applicazione Facebook “Wishspot”.

La pagina fan di Molly Sims

La pagina fan di Molly Sims piace a ben 154.899 persone e stiamo parlando di un vero e proprio negozio online all’interno di Facebook. La scheda principale della pagina fan di Molly Sims infatti, contiene un negozio online con tanto di vetrina, dove è possibile acquistare orecchini, ciondoli e braccialetti. Qui si abbattono tutte le barriere, perché tutto il processo di acquisto avviene all’interno di Facebook. Dalla pagina di Molly Sims puoi visualizzare i prodotti e acquistarli. La pagina di Molly Sims utilizza l’applicazione Facebook “Payvment”. Diciamolo, Molly sa come vendere su Facebook.

Altri negozi online all’interno di Facebook

Come hai visto, dopo i club di acquisto siamo arrivati ai Facebook shops (i negozi all’interno delle pagine fan di Facebook). I casi che ho descritto prima sono solo alcuni esempi. Di negozi online all’interno di Facebook ce ne sono tantissimi. Si va dalla ragazzina che vende le collanine fatte a mano ad aziende del calibro di Coca Cola e Delta Airlines. Ecco alcuni esempi che ti consiglio di analizzare:

  • HerRoom, negozio di biancheria intima che utilizza l’applicazione Facebook “ShopTab”. Ti consiglio caldamente di visitarlo perché è fatto decisamente bene
  • Il CokeStore di Coca Cola che utilizza l’applicazione Facebook “ShopTab”
  • Il negozio di fiori 1-800 Flowers.com, che utilizza l’applicazione Facebook “Alvenda”

Le vendite su Facebook in Italia?

Gigi mi fa notare in un commento che tutti gli esempi che ho riportato sono stranieri. Vero, non ci avevo fatto caso. Dopo una rapida ricerca ho individuato poche realtà valide. Inutile dire che in Italia la situazione è desolante e, come al solito, su queste cose siamo indietro di 10 anni rispetto agli altri paesi. Ecco alcuni esempi italiani:

Come vedi la differenza è notevole. Cosa c’è che non va? Molte pagine Facebook sembrano abbandonate e piacciono a pochissime persone. Segno evidente che molte persone non credono in questa opportunità. Ecco gli errori più frequenti:

  • Pagine “in costruzione”
  • Pagine vuote
  • Vendere su Facebook con pagine contenenti 1 solo prodotto in vetrina
  • Pagine con 1 solo prodotto in vetrina e più prodotti pubblicizzati in bacheca

Questi sono tutti errori da evitare. Ti faccio un esempio per farti capire: passeggi per la strada e capiti davanti ad un negozio con 1 solo oggetto in vetrina. Entri incuriosito e scopri un cartello con scritto “in costruzione”. Cosa fai? Ecco, queste sono le domande che si dovrebbe porre chi pubblica pagine simili su Internet. A cosa serve creare un negozio su Facebook se poi piace solo a 11 persone? A nulla. Il negozio va promosso!

Come vendere su Facebook

La prima cosa da fare se vuoi vendere su Facebook è quella di creare una pagina fan. Non fare l’errore (che fanno molti) di utilizzare il tuo profilo personale per vendere su Facebook. Non si può fare e si va contro il regolamento di Facebook. Se lo fai rischierai di farti disabilitare l’account. Non commettere poi il secondo grande errore che più frequentemente si vede su Facebook: fare spam. Lo spam non è ben visto da nessuno. È perfettamente inutile subissare i propri amici di proposte e offerte. Queste cose si fanno all’interno delle pagine fan. Allo stesso modo non serve inviare messaggi privati alle persone. Non solo è una pratica molto invasiva e sgradita, ma non produce effetti positivi. Se invii proposte e offerte con messaggi privati, otterrai solo un risultato: i tuoi amici cancelleranno l’amicizia.

Ok, ora che hai la tua pagina fan, cosa devi fare? Prima di tutto considera una cosa: i fan non sono tutti uguali e non si comportano tutti allo stesso modo. Devi tenere bene in mente questo concetto quando promuoverai la tua pagina fan con gli annunci di Facebook (i Facebook ads). Qui non stai utilizzando AdWords. Le persone non cercano oggetti da acquistare come farebbero su Google. Qui le persone passano il tempo, comunicano e interagiscono tra loro. Ecco perché gli annunci che farai su Facebook dovranno essere mirati. Gli annunci Facebook possono essere indirizzati ad un target preciso, impostando dei filtri per età, sesso, interessi, e via dicendo. È chiaro che se vendi collanine fatte con le perline, il tuo target sarà principalmente femminile e molto giovane. Quando promuovi la tua pagina fan, devi cercare di conquistare il maggior numero di utenti “attivi”, non il maggior numero di utenti in assoluto. Non serve avere 100.000 fan se poi l’80% non visita mai la tua pagina e non è molto interessato ai tuoi prodotti. È inutile avere fan che si sono iscritti per semplice curiosità. I fan “attivi”, sono degli appassionati, sono persone che non si preoccupano solo di informarsi sulle novità riguardanti una marca, ma diffondono e condividono la loro passione con altri. Perciò, meglio pochi fan ma buoni.

Il social commerce sta diventando un’alternativa alla SEO? Io non credo, però è sicuramente un’opportunità in più da considerare. Consentire agli utenti di cliccare su “mi piace” e di pubblicare i loro acquisti nella loro bacheca può davvero essere utile per incrementare le vendite. Il social commerce consente una maggiore interattività e partecipazione da parte dei clienti.

Applicazioni Facebook per creare un negozio online

Per vendere su Facebook, esistono decine di applicazioni. Alcune gratuite altre a pagamento. Ecco un elenco delle più usate:

  • eBay Auctions, per inserire all’interno della tua bacheca gli annunci che hai pubblicato su eBay
  • Flame Tunes, per vendere la tua musica su Facebook (in realtà non so quanto sia usata quest’applicazione Facebook)
  • Marketplace, una vetrina per i tuoi prodotti

Se invece vuoi creare un vero negozio all’interno della tua pagina fan, ti consiglio queste applicazioni:

Consigli utili

Prima di concludere questo post, vorrei darti alcuni consigli utili per promuovere la tua pagina fan:

  1. Fai link marketing: linka tutti i tuoi siti l’uno con l’altro. Metti un link alla tua pagina Facebook in fondo a tutte le tue mail (nella firma)
  2. Crea offerte e concorsi. Esempio: chi condivide l’acquisto fatto sulla propria bacheca, ha diritto ad un altro prodotto scontato o gratis
  3. Offri sconti a tutti coloro che cliccano su “mi piace”, condividono con gli amici l’offerta o l’acquisto o diventano fan della pagina o invitano altri amici
  4. Condividi materiale interessante: per esempio delle foto o un video che mostrano le fasi della creazione del tuo prodotto (il backstage, cioè quello che accade dietro le quinte)
  5. Poni domande o chiedi opinioni e pareri a chi ti segue
  6. Crea un evento quando hai intenzione di vendere un nuovo prodotto o di offrire nuovi sconti e promozioni
  7. Rendi la tua pagina Facebook attraente: spesso basta inserire una buona immagine di sfondo per rendere il look della pagina più gradevole
  8. Usa lo strumento “suggerisci agli amici”
  9. Usa dei widget per Facebook sul tuo blog (come quello che vedi nel mio blog, qui a sinistra)
  10. Scegli un “vanity URL” per la tua pagina, cioè un indirizzo facile da ricordare. Puoi farlo dalle impostazioni di Facebook
  11. Dopo aver suggerito la tua pagina ai tuoi amici, chiedi loro di fare altrettanto, magari con una frase tipo “ti piace la mia pagina? Suggeriscila ai tuoi amici”
  12. Pubblicizza la tua pagina con i Facebook Ads (inserisci un’immagine accattivante e modifica gli annunci frequentemente)
  13. Inserisci delle schede per personalizzare la pagina di Facebook (molte applicazioni ad esempio, creano una scheda “shop”)

Hai altri consigli o suggerimenti su questo argomento? Dillo con un commento. Ah, a proposito: visita la pagina fan di Impresa Pratica e se ti piacciono i miei articoli, clicca su “mi piace” e suggeriscila ai tuo amici! :-)

Vuoi imparare a metterti in proprio su Internet? Iscriviti al corso per webmaster!

ATTENZIONE: la Scuola Impresa Pratica ha attivato altri nuovi corsi. Oggi puoi frequentare il corso per webmaster base, oppure il corso per webmaster + il corso di programmazione web. Scopri tutti i corsi qui: Scuola Impresa Pratica


Copyright (c) 2009-2012 Impresa Pratica - Tutti i diritti riservati. Vietata la copia anche parziale. Ogni abuso derivante dal plagio, dalla contraffazione, la copiatura, la distribuzione, la commercializzazione, del materiale e dei marchi brevettati, lo sfruttamento economico o pubblicitario dei contenuti del blog sarà perseguibile civilmente e penalmente. DMCA.com


Il tuo indirizzo non sarà comunicato, ceduto o prestato a NESSUNO perchè rispetto la tua privacy e detesto lo spamming quanto te. I dati saranno trattati nel pieno rispetto della legge sulla privacy (testo reperibile qui: http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1311248). La Privacy Policy è consultabile qui.

42 commenti

  1. scusa Sir ma hai fatto solo esempi stranieri,alcuni sono colossi tipo la coca cola….ma esempi italiani di successo?:D

    Commento by gigi — @

  2. Gigi, rileggi l’articolo: ora ho inserito anche alcuni esempi italiani. :-)

    Commento by Sir Vester — @

  3. Grazie per la citazione.

    In effetti credo che siamo stati tra i primi in Italia e qualcuno ha anche comprato.

    Lo stiamo sperimentando anche su gustosano.it

    Grazie

    Commento by farmaciadigitale.it — @

  4. per poter vendere le proprie creazioni su fb usando questo tipo di applicazioni e’ neccessario aprire la partita iva?
    P.S.: grazie davvero per questo utilissimo sito!

    Commento by Anna — @

  5. La partita IVA è obbligatoria solo per lavori non occasionali e con un reddito annuo superiore ai 5.000 euro. Per tutto ciò che riguarda la partita iva, dai un’occhiata qui:
    http://www.impresapratica.com/impresa-online/aprire-la-partita-iva/

    Commento by Sir Vester — @

  6. ho cliccato su mi piace ed ora mi trovo scritta su facebook, voglio essere cancellata perche’ non ho mai pensato di scrivermi grazie.cosa devo fare?

    Commento by Maria Stella — @

  7. Maria Stella, forse ti confondi: io non ho il potere di iscrivere le persone su Facebook. Che intendi con “scritta”?

    Commento by Sir Vester — @

  8. salve…io possiedo un officina e vorrei creare un pagina fan e vendere le mie auto, e legale?

    Commento by davide — @

  9. Vuoi vendere auto su Facebook?! Credo che tu debba realizzare un sito di e-commerce! ;-)

    Commento by Sir Vester — @

  10. Vorrei sapere quali sono i costi per aprire un negozio su facebook

    Commento by Stefania — @

  11. Stefania, c’è scritto tutto nel post. Con Payvment non paghi nulla. Occhio che stiamo parlando di piccolissimi “negozi”, perché un negozio serio non puoi aprirlo su Facebook.

    Commento by Sir Vester — @

  12. ciao, io faccio creazioni a mano, ho appena iniziato…se apro un nuovo account e vendo qualcosa su facebook qualcuno può dirmi qualcosa?non ho aperto la P.I. e non sono iscritta all’ Albo degli Artigiani (o come si chiama!!! XD ) non vorrei avere conseguenza legali per questo!

    Commento by SONIA — @

  13. Ciao, anch’io come sonia faccio creazioni a mano e ho voluto provare la strada di facebook per avere un pò di notorietà e riuscire a vendere magari anche qualcosina. Anch’io non sono iscritta ovviamente all’ Albo degli Artigiani e non ho la partita iva. Proprio per questo vorrei sapere se vendere in questi termini è legale, tipo come su misshobby. Inoltre vorrei un altro chiarimento riguardo all’apertura dello spazio dedicato allo shop, perchè a me appare la vetrina con tutte le sue cose come le foto, i prezzi, il carrello ecc. ma se dei miei amici provano ad entrarvi gli appare sempre un immagine con la scritta “coming soon”. Vorrei sapere se può dipendere da me o se è solo la procedura di avvio del negozio che è un pò lenta.
    Grazie in anticipo per l’attenzione!

    Commento by Simona — @

  14. Mi sono dimenticata di specificare che per aprire la pagina fan con lo shop ho utilizzato l’applicazione gratuita “Payvment” presa dai tuoi consigli. :)

    Commento by Simona — @

  15. ciao: io ho un sito e-commerce, una pagian fan su facebook, e per potenziare le vendite on-line ho attivato loshop con la piattaforma di blomming.com, prima di tutto perchè è tutto in italiano e a mio parere mi sembra molto facile e flessibile. Qual’è il tuo consiglio in merito alle scelte sopra riportate??’
    Grazie Paola

    Commento by PAOLA — @

  16. Ciao, nessun consiglio. Anche Blomming va benissimo. Del resto a quanto vedo tu hai già un sito di e-commerce e ti stai già muovendo bene da sola. ;-)

    Commento by Sir Vester — @

  17. Ciao, vorrei aprire su FB un mercatino dell’usato, oggetti di tutti i generi di medio piccole dimensioni, secondo un tuo parere è fattibile? Valgono le regole e i consigli da te citati sopra o devo trovare un altra strada? Grazie per l’aiuto

    Commento by Lorenzo — @

  18. Ciao Sir io vorrei vendere su facebook disegni e file di disegni 3d da inviare direttamente alla mail del compratore una volta avvenuta la vendita. Esistono applicazioni che mi permettono di fare ciò?

    Commento by Nicola Carraro — @

  19. salve a tutti, io faccio ritratti su richiesta, e vorrei farlo anche su facebook, ho gia la pagina fan, devo mettere anche io la “vetrina”?

    Commento by loredana — @

  20. Ciao, tutto molto interessante … complimenti per le risposte chiare e semplici.

    Vorrei se è possibile comprare merce per poterla vendere su facebook creando una pagina con Payvment, quindi esercitando una piccola attività (dato che ripeto comprerei per poi vendere) e che sicuramente non guadagnerei più di 5000 euro all’anno.
    Sarebbe possibile?

    Io personalmente mi faccio sempre mille problemi ma vedo tantissimi profili personali che vendono di tutto e di più, bigiotteria, minuteria per creare bigiotteria (monachelle, chiodini, metraggi di catene) cappelli, borse, abbigliamento, scarpe… a tanto tanto altro. e possibile fare un’attività del genere e non avere problemi con la legge? (rispettando ovviamente la soglia dei 5000 euro di guadagno in un’anno e non avere rapporto continuativo con un cliente per più di 29 giorni in un anno?

    grazie in anticipo… ciao

    Commento by Grazia — @

  21. Ciao, vendo ricami e oggetti da ricamare su facebook. E’ possibile mettere i prezzi sulla propria pagina? Grazie

    Commento by mariarosaria — @

  22. ciao, complimenti per questa pagina! molto utile. però ovviamente ogni caso è a se.. e io avrei qualchè domanda.. io creo abiti (pezzi unici,su ordinazione)ho una pagina dove espongo i miei lavori. volevo chiedere se è possibile usare payvment nella stessa pagina per non perdere i contatti ottenuti. e poi, per poter vendere sopratutto all estero, come bisogna fare?
    a quanto ho capito la partita iva non serve? bisogna avere un marchio registrato? spero di una vostra risposta
    grazie

    Commento by marina — @

  23. ho appena scritto, ma il mio commento è stato cancellato.. e poi nessuna risposta..

    Commento by marina — @

  24. Ciao Marina, se vendi devi aprire la partita iva. Vendere all’estero è come vendere in Italia, a parte spese di spedizione, dazi, etc. Il discorso del marchio dipende da te, se vuoi proteggere i tuoi diritti allora è il caso di registrarlo.
    P.S.: i commenti non vengono cancellati, ma devono essere approvati da me.

    Commento by Sir Vester — @

  25. grazie ;) non mi aspettavo una risposta cosi immediata.. ancora complimenti! non mi ha risposto sul fatto della mia pagina però, posso usare payvment direttamente nella mia pagina? mi consiglia qualche altro modo migliore pe vendere abiti unici? grazie

    Commento by marina — @

  26. Quell’applicazione può essere usata solo dentro Facebook. Un modo migliore è creare un sito di e-commerce apposito, rivolgendosi magari ad una web agency seria.

    Commento by Sir Vester — @

  27. Ciao ascolta intanto complimenti per la descrizione mi sembra veramente molto equilibrata, volevo proporti la mia idea, ho creato una pagina fb, dove ho messo degli annunci su diverse cose da vendere anche auto e pezzi di ricambio. Volevo fare si che gli altri potessero comprare da questa pagina, e non solo, anche inserire i loro annunci, praticamente tipo ebay però su fb, e magari io guadagnare o sull’inserimento dell’annuncio o sulla vendita. Mi sapresti dare qualche dritta su come potrei organizzare la cosa nel miglior modo possibile?te ne sarei grato grazie

    Commento by Andrea — @

  28. Andrea, queste sono semplici applicazioni per fare qualche vendita di oggettistica, tutto qui. Quello che vuoi fare tu non si può fare con Facebook, occorre un sito dedicato ad hoc e non è cosa semplice.

    Commento by Sir Vester — @

  29. Vorrei anche segnalare Storeden come piattaforma ecommerce italiana, che oltre a vendere su facebook permette di inserire i prodotti su ebay.

    Mi sembra che qualiterbe (erboristeria) e bagghyvenezia utilizzino questa soluzione per la vendita su facebook.

    Sarebbe da provare il negozio fino a 10 prodotti che permettono di aprire completamente gratis

    Commento by Max — @

  30. ciao, bisogna avere qualche permesso burocratico per vendere su facebook?

    Commento by Pheyg — @

  31. ciao faccio i mercatini vendo genere alimentari e volevo sapere come devo fare x pulicare i miei prodotti.,grazzie

    Commento by elisabetta — @

  32. Caro Sir, mi chiamo Marco,complimenti inanzitutto per l’ articolo, l’ ho trovato molto interessante e chiaro (con tutto il marasma di info Che si trova on line).Volevo chiederti: possiedo una villetta in Salento in un posto stupendo, e vorrei affittarla nei mesi non canonici diciamo, per weekend in coppia o in gruppetti di amici, ho contatti a Londra, NYC, e in generale in Europa di gente potenzialmente interessata..Avevo pensato di creare una pagina FB e condividerla solo con persone potenzialmente interessate, poi aprire una vetrina su marketplace (Oltre a inserzioni su siti vari)..hai gentilmente qualche altro consiglio da darmi per sfruttare le potenzialita’ del social su questo tipo di prodotto?
    Grazie Mille in anticipo

    Commento by Marco — @

  33. Ciao Marco, l’unico consiglio che mi viene in mente è quello di usare anche Facebook Ads (gli annunci pubblicitari che si vedono a destra su Facebook).

    Commento by Sir Vester — @

  34. Ciao Sir, prima di tutto complimenti, è da tanto che aspettavo chiarimenti sulla vendita on-line su fb. Ho però da porti una domanda all’inizio hai detto che per vendita occasionale che non supera i 5000€ annui non è necessaria una partita iva, ma nel caso di piccoli lavori di artigianato si tratta di vendita occasionale o meno? o meglio cosa differenzia la vendita occasionale da quella non occasionale?
    Grazie anticipatamente.

    Commento by Marco — @

  35. Ciao vorrei sapere un’informazione per creare una pagina fan devo creare un nuovo account giusto? visto che non posso usare il mio…

    Commento by Roberto — @

  36. Ciao, intanto vorrei ringraziarti per tutte le informazioni che ci hai dato, sono davvero utili per chi come me vorrebbe aprire un negizio on line su fb…però io sono un pò di testa dura e volevo chiederti alcune cose, se possibile; primo: per aprire un negozio fb posso limitarmi a creare una pagina?oppure devo aprire un altro account? secondo: volevo chiederti come funziona il servizio payvment, cioè volevo chiederti sia cosa fa in pratica, sia come faccio ad immetterlo nella mia pagina fb…posso crearla prima, o devo utilizzare questa applicazione per crearla?scusami per queste domande stupide ma non vorrei incappare in qualche stupido errore e cancellare tutto…grazie mille anticipatamente :D

    Commento by Deni — @

  37. Ciao Deni, vai sul sito di Payvment e clicca su “Open a free store now”.

    Commento by Sir Vester — @

  38. Grazie per averci menzionato tra i pochi italiani che vendono su Facebook.

    Il problema delle vendite va visto anche nell’ottica del prodotto che si commercializza.
    Ad esempio materiale di consumo quale prodotti elettronici, viaggi, visite mediche/dentistiche e buoni per pizzerie/ristoranti/alberghi sono tutti prodotti che sono facilmente vendibili su internet (vedi portali come Groupon, Groupalia) e che quindi su Facebook possono avere un buon impatto se accompagnati da scontistiche se si entra a far parte del gruppo o si fa un like sulla pagina.

    Nel caso nostro e del generi alimentari più in generale, la vendita su internet è sempre più difficile in quanto il consumatore vuole provare il prodotto prima. Per questo la vendita su Facebook può essere un ulteriore strumento di Marketing ma viene più utilizzato come strumento per la fidelizzazione del cliente e per far reperire le ultime novità a quest’ultimo.

    Spero di essere stato d’aiuto.

    N.B: Come già accennato in altri commenti due ottimi strumenti per la vendita su FB (che abbiamo entrambi testato e provato) sono payvment e blomming.

    Commento by Olio Topporusso — @

  39. Ciao Sir Vester,
    sto costruendo un blog che permetta alle ” creative “, le ragazze che lavorano plastiche polimeriche e affini e handmande in generale, di farsi strada nel mondo del mercato, capire leggi e burocrazia, cosa è regolamentato e cosa no, e come poter utilizzare fb in questo modo. Ho già raccolto alcune interviste, inparticolare su partita Iva, regine dei minimi, autodichiarazione di opera di ingegno etc, e mi piacerebbe che tu potessi portare la tua esperienza con una intervista, piuttosto che con un semplice copia-incolla…è un argomento molto delicato e non vorrei, con le mie intepretazioni, commettere qualch errore!
    Nel caso accetti puoi contattarmi attraverso la mia mail, ne sarei felice.
    Saluti,
    Roberta

    Commento by Roberta La Figlia del Brigante — @

  40. buonasera signor sir vestre volevo chiederle una info. sto per aprirmi un contatto di facebook per vendita celullari usati borse da pc. pero non ho un negozio. quindi volevo sapere se mi crease problemi a farmi questo contatto di facebook. non vorrei fare nessun errore. aspetto sue risposte cordiali saluti da cira

    Commento by cira — @

  41. ciao! ottimo articolo! ho aperto l’anno scorso un sito ecommerce tramite mybigcommerce, una piattafroma davvero straordinaria! ma per poter scaricare il costo del sito devo avere la fattua in italiano.. mi chiedevo se esistesse un portale simile ma italiano. Conosco blomming ma vorrei mantenere l’identità con il mio indirizzo internet e non esse l’estensione di un altro sito.. hai consigli da darmi?
    Grazie!

    Vittoria

    Commento by vittoria — @

  42. ciao! io realizzo torte decorate in pasta di zucchero su ordinazione, non ho nè una pasticceria nè la partita IVA, potrei aprire una pagina fb per promuovere le mie realizzazioni? potrei scrivere anche prezzi ecc? GRAZIE MILLE

    Commento by Marylou — @

RSS feed dei commenti a questo articolo.

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.